Proseguendo la navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie necessari per fornirvi offerte e servizi in linea con i vostri interessi. Per saperne di più consultate la nostra Privacy Policy OK

Infertilità Napoli

Viale Michelangelo 13, 3° piano - 80127 Napoli
Studio 081 2203099 - Mobile 360 265475

Infertilità maschile: diagnosi e cura


Le principali linee guida stabiliscono che all'interno di una coppia sessualmente attiva si può parlare di infertilità quando non si riesce ad ottenere una gravidanza nell'arco di un anno, naturalmente in assenza di metodi contraccettivi.
In passato veniva sottovalutata l'incidenza del fattore maschile nell'infertilità di coppia, concentrandosi sulle difficoltà della donna a contrarre una gravidanza, tuttavia l'approfondimento della questione grazie a studi clinici e statistici ha dimostrato che nel 35% dei casi è l'uomo ad essere responsabile.
inoltre, si preferisce sempre iniziare le verifiche delle cause a partire dall'uomo in quanto tali test risultano meno costosi ed invasivi rispetto a quelli necessari per la donna.

Quali sono le cause dell'infertilità maschile?


Le possibili cause sono molteplici ed estremamente variegate, e possono anche essere presenti in maniera combinata. Cause endogene ed organiche molto comuni sono il varicocele, un'epididimite, il criptorchidismo ed inoltre, con maggiore incidenza di quanto si possa supporre, cause genetiche.
Poi, indotte dall'esterno, sono invece le fonti di calore, come il vestire con pantaloni troppo stretti o in tessuti quali il poliestere, alcuni tipi di farmaci tra i quali possiamo citare quelli per la cura di ipertensione o ipercolesterolemia o farmaci per la ricrescita dei capelli, alcune malattie sessualmente trasmissibili e traumi o torsioni del testicolo. Non va infine trascurata l'incidenza dello stile di vita: tabagismo, obesità, sedentarietà, alimentazione non corretta sono tutti elementi che possono contribuire ad alterare le caratteristiche degli spermatozoi, riducendone il numero o la motilità.

Quali sono i test che rivelano l'infertilità maschile?


Iniziamo subito col dire che i test sull'infertilità maschile sono tutti di tipo non invasivo, in quanto consistono nell'analisi di laboratorio di un campione di sperma prelevato dopo almeno 3 giorni di astinenza dai rapporti sessuali ed in due occasioni differite nel tempo di almeno un paio di mesi.

Il principale esame che permette di valutare lo sperma nel suo complesso, con esame della composizione e della sua qualità, e gli spermatozoi stessi, è lo spermiogramma. Esso fornisce dati su volume, concentrazione, motilità degli spermatozoi, viscosità, presenza di leucociti o di infezioni in atto e molto altro ancora.

Esistono anche test molto più avanzati vengono però presi in considerazione soltanto quando lo spermiogramma risulti all'apparenza nella norma. Citiamo a mero titolo di esempio i test TUNEL, SCSA o HALO, che forniscono dati sull'integrità genetica del materiale spermatico analizzandone la frammentazione del DNA, oppure il MAR-Test specifico per la ricerca di anticorpi sulla superficie degli spermatozoi in grado di comprometterne la vitalità.
Per finire, possono tornare utili anche esami diagnostici quali un'ecografia prostato-vescicolare, un ecocolor doppler scrotale o un esame batteriologico così come l'analisi del cariotipo o in casi estremi una biopsia testicolare per la valutazione dei tubuli seminiferi.

Cure per l'infertilità maschile


Il Dottor Aldo Maffucci grazie alla sua decennale ed articolata esperienza e con l'esercizio della sua attività di urologo ed andrologo, si è affermato come riconosciuto specialista nella risoluzione dei problemi di infertilità maschile a Napoli.
Dopo aver analizzato le possibili cause che facciano sospettare l'infertilità di un paziente e dopo aver visionato gli esiti degli esami clinici prescritti, il Dottor Maffucci avvia un programma di cure mirate e personalizzate per la concreta risoluzione dell'infertilità maschile. Non esiste infatti una cura univoca, ma è necessario calibrare gli interventi sulla base dei test diagnostici.

Una semplice terapia farmacologica è sufficiente nel caso si riscontrino infezioni, sintomatiche o asintomatiche che siano; se viene invece diagnosticata un'alterazione ormonale, si potrà ristabilire l'equilibrio con una apposita terapia ormonale, sotto stretta osservazione. Si interviene invece chirurgicamente qualora l'infertilità sia causata da un varicocele.
Non si deve trascurare infine che la disfunzione erettile o impotenza può anch'essa essere responsabile dell'infertilità, ed in questo caso la terapia sarà prettamente indirizzata alla risoluzione di questo inconveniente.
Richiedi ora un appuntamento
Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo cognome
Inserisci il tuo telefono
Inserisci la tua email
La tua richiesta
Captcha  
 
Studio a Napoli
Viale Michelangelo 13, 3° piano
Telefono 081 2203099
Mobile 360 265475

Studio a Nola
Via San Paolo Belsito, 87
Mobile 360 265475
Email info@dottoraldomaffucci.it
Segui il Dottor Maffucci su

Facebook Dottor Aldo Maffucci
Tutti i diritti sono riservati © 2018 - Dottor Aldo Maffucci - Realizzato da NapoliWeb S.r.l. - Web Agency Napoli